E’ Sara De Feudis, 44 anni, avvocato, originaria di Venosa, il neo presidente dell’Avis regionale di Basilicata. Si tratta della prima donna alla guida dell’Associazione in Basilicata, ma anche uno dei rari casi in Italia. Prende il posto di Rocco Monetta, dimessosi nei giorni scorsi, “per limiti , soprattutto di tempo, che da qualche mese a questa parte”, non gli  consentono “di svolgere nel migliore dei modi questo prestigioso incarico”. La decisione è emersa al termine della riunione del consiglio direttivo dell'Avis regionale che si è svolta a Potenza. Mamma donatrice da quando aveva 20 anni, da sempre nel mondo Avis perché  come dice lei “è cresciuta a pane e Avis”. I suoi genitori sono stati tra i fondatori dell’Avis di Venosa e la mamma presidente. Da 15 anni in ruoli dirigenziali in Avis Venosa di cui è presidente. Rappresenta la donazione avendo anche donato il midollo osseo non ad un familiare. “Porterò avanti il mandato in continuità con il presidente Monetta – ha spiegato De Feudis - a cui va il ringraziamento per quanto fatto in questi anni. Riportiamo i valori al centro. La donazione fa riscoprire l'importanza della vita e la parte più bella dell'essere umano”. Nel frattempo Monetta fa sapere “di restare  a disposizione, nei limiti di disponibilità, nel Consiglio Regionale, ciò anche come senso di responsabilità nei confronti di tutti coloro i quali mi votarono nel 2017 a Potenza e a Genzano”

PassaggioConsegne

 
 
 
 

Avis Regionale Basilicata - Via Giovanni XXIII, 59 - 85100 Potenza - C.F. 96015440769 - Tel. 0971.442991
Realizzazione 3techweb