Con l’inizio del nuovo anno tutte le Avis, nel rispetto dell’obiettivo di fondo, l’autosufficienza di emocomponenti ed emoderivati, riprendono le loro attività con la programmazione delle azioni associative che andranno a svolgere nell’anno che si apre. Contemporaneamente deve celebrarsi l’atto conclusivo dell’anno precedente con la verifica assembleare delle attività svolte e non solo dell’utilizzo delle risorse finanziarie. Infatti, come è noto a tutti gli avisini, ogni Avis Comunale deve svolgere entro il 28 febbraio (salvo proroga motivata che non pregiudichi l’iter assembleare della filiera) la propria assemblea dei soci nella quale deve sottoporre al loro giudizio, la relazione sulle attività svolte, il rendiconto economico dell’anno precedente e di previsione per quello in corso. Analogamente faranno subito dopo le Avis Provinciali, entro il 31 marzo ed Avis Regionale entro il 30 aprile. L’Assemblea Nazionale di maggio chiuderà poi il ciclo.

Riparte così dal basso il motore di una azione associativa che in realtà non si ferma mai avendo la responsabilità, per quanto riguarda la Basilicata, di ricoprire quasi completamente il fabbisogno ematico regionale.

Animati dalle migliori intenzioni quindi ci accingiamo a vivere questo momento di verifica e programmazione per un anno che appare fondamentale per il nostro volontariato.

 
 
 
 

Avis Regionale Basilicata - Via Giovanni XXIII, 59 - 85100 Potenza - C.F. 96015440769 - Tel. 0971.442991
Realizzazione 3techweb