Con l’inizio del nuovo anno scolastico si completerà a Sasso di Castalda (Pz) il progetto, ideato, promosso e realizzato dalla locale sede dell’Avis, dal titolo: Albero della vita - Educazione alla cultura della donazione del sangue

Si tratta di un percorso formativo rivolto ai giovani delle scuole primarie coi cui si intende proporre un modello di crescita individuale orientato al senso civico, alla condivisione e all’adozione di comportamenti solidali. Collegando la cultura della solidarietà, il rispetto della persona, dell’ambiente e della comunità al concetto di benessere, il progetto tende infatti a promuovere la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale attraverso la donazione del sangue, proposta come modello di vita sana e monitorata, e la riqualificazione ambientale di un area abbandonata nel territorio comunale.
Seminare oggi per raccogliere domani: far emergere il senso di solidarietà insito in ogni essere umano per tradurlo in atti concreti.

Il progetto è articolato in tre giornate:
- nella prima si è fatto conoscere l’Avis attraverso La maratona delle piastrine, una sorta di gioco dell’oca dove il tabellone del gioco sarà rappresentato dal corpo umano ed il percorso sarà rappresentativo di quello compiuto dai globuli rossi per il trasporto del sangue.
- Nella seconda ci sarà la festa dell’albero.
Donare il sangue significa donare la vita e l’albero è il simbolo della vita.
Obiettivo è quello di educare i ragazzi al rispetto del prossimo e alla salvaguardia della vita riqualificando un’area abbandonata all’interno del territorio comunale con la creazione di un giardino/orto botanico. A ciascun ragazzo sarà assegnata una pianticella con una targa su cui verrà inciso il suo nome e che collocherà in apposite buche già preparate; avrà quindi il compito di prendersi cura della stessa. L’obiettivo specifico è insegnare al ragazzo che la propria vita e quella degli altri sono dei beni preziosi di cui bisogna aver cura.
- La terza giornata sarà dedicata al Concorso di idee Globuli creativi – La donazione del sangue tra i banchi di scuola.
Si tratta di un concorso rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di Sasso di Castalda e dei paesi che volessero aderire avendo fatto lo stesso percorso preparatorio. La partenza della terza fase del progetto sarà preceduta da una giornata di formazione nelle scuole primarie del Comune con l’ausilio dei medici e volontari avisini.

 
 
 
 

Avis Regionale Basilicata - Via Giovanni XXIII, 59 - 85100 Potenza - C.F. 96015440769 - Tel. 0971.442991
Realizzazione 3techweb