Foto 2Il riscontro di partecipazione è stato rilevante tenuto conto che quasi cento persone hanno preso alla "Festa del Donatore 2016" organizzata dalla Sezione di Pietragalla dell'Associazione Volontari Italiani del Sangue avente la propria sede in Piazza Principe Umberto.

L'evento si è svolto presso un locale agrituristico domenica 27 novembre pur se inizialmente, come da consuetudine ormai consolidata nel corso degli anni, era stato fissato per il mese di giugno ma per motivi logistici ed organizzativi è slittato di qualche mese.

L'impegno del presidente Saverio De Nicola unitamente a quello di tutti i componenti del consiglio direttivo ha consentito di realizzare una manifestazione alla quale hanno partecipato i soci donatori e tutte le persone che sono attratte dall'impegno rivolto direttamente verso chi soffre dando un segno di vicinanza a questa struttura ben radicata sul territorio cittadino.

Il motto della Festa del Donatore 2016 è racchiuso in questa bellissima frase: "Facciamo della nostra vita un dono per gli altri" e a Pietragalla da diciassette anni attraverso l'Avis ci si adopera in questa direzione.

In questa giornata oltre ai momenti goliardici ci sono stati degli intermezzi di riflessione durante i quali alcuni esponenti dell'Avis hanno evidenziato il ruolo importante che riveste questa struttura associativa in ogni ambito attraverso la donazione del sangue effettuata da parte dei soci avente la finalità di aiutare concretamente e fattivamente chi vive in difficoltà.

In realtà si è trattato di un fine settimana durante il quale si è coniugato l'aspetto principale che riveste l'Avis con l'aspetto goliardico: sabato 26 novembre presso l'ambulatorio comunale si è tenuto il consueto appuntamento mensile con la donazione del sangue da parte dei soci mentre domenica 27 novembre nel corso della santa messa officiata nella chiesa madre di Pietragalla il vice parroco Don Antonio Romano, a nome del parroco Don Mimmo Beneventi e di Don Gaetano Statuto, ha focalizzato ed evidenziato il ruolo di questa associazione rivolgendo un plauso per l'opera che essa svolge sul territorio comunale e lo stesso presidente Avis di Pietragalla Saverio De Nicola ha ringraziato per le belle parole enunciate.

Nel corso della festa del Donatore sono state consegnate le benemerenze per l'anno 2015 ai soci donatori e sono stati proiettati dei documentari relativi alla vita associativa.

In buona sostanza va sempre ricordato che donare il sangue è una vera utilità umana e sociale verso il prossimo ma contemporaneamente permette al donatore di tenere sotto controllo dal punto di vista medico il proprio stato di salute per cui si fa del bene agli altri ma anche a se stessi.

Chi dona il sangue svolge un'azione semplice, bella ed importante.

Antonello Bevilacqua - Avis Pietragalla

ImpresaTargataAvis

Da Marsala fino a Trieste, questa l'impresa del giovane 27enne Marco Cileo. Una camminata in solitaria di circa 2.900km lungo unìitinerario che va da un estremo all'altro della nostra penisola, promuovendo la donazione di sangue. La partenza è avvenuto lo scorso 16 settembre da Marsala (Tp) ed è giunto nella nostra Basilicata lo scorso 11 ottobre precisamente a Maratea. Di seguito quelle che saranno le tappe lucane della grande traversata dove le nostre sedi comunali daranno ospitalità al giovane:

- 11/10: Maratea-Lagonegro
- 12/10: Lagonegro-Moliterno
- 13/10: Moliterno-Paterno
- 14/10: Paterno-Brienza
- 15/10: Brienza-Potenza
- 16/10: Potenza, giornata di riposo
- 17/10: Potenza-Picerno
- 18/10: Picerno-Muro Lucano

Non ci resta che augurare un buon cammino a Marco Cileo e ringraziarlo per l'impresa che sta sostenendo per portare in tutta Italia il nobile messaggio della donazione.

 

 
 
 
 

Avis Regionale Basilicata - Via Giovanni XXIII, 59 - 85100 Potenza - C.F. 96015440769 - Tel. 0971.442991
Realizzazione 3techweb